Idee per la tua nuova cucina | Luminosa e leggera: la cucina total white
16486
post-template-default,single,single-post,postid-16486,single-format-standard,vcwb,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,wpb-js-composer js-comp-ver-5.6,vc_responsive

Luminosa e leggera: la cucina total white

Un’atmosfera esclusiva e pura, un tocco di magia, un’eleganza e una luce particolare: non è chiaro cosa renda così belle e speciali le cucine total white, ma probabilmente il suo fascino è dovuto al connubio tra svariate caratteristiche. Che siano piccole o grandi, moderne o classiche, le cucine bianche donano quella sensazione di leggerezza che sempre di più agogniamo durante le nostre giornate frenetiche.

E tu, non sei ancora convinto/a della potenzialità della cucina total white? Ecco perché, secondo noi, non dovresti lasciarti sfuggire questa opportunità d’arredo.

1. LO STILE E GLI ABBINAMENTI

Il nero sta bene con tutto…ma anche il bianco! Qualsiasi sia lo stile che preferisci, il bianco si sposa con ogni tendenza d’arredo. Immaginalo protagonista della modernità, poi lascia spaziare la mente verso influenze più classiche e vintage: riesci a visualizzare questo colore che accende entrambe le tipologie di stili?

Protagonista di ogni ambiente, eterno colore (o per i più pignoli, non colore) in cerca del perfetto compagno cromatico, il bianco è sempre di moda: proprio per questo riusciamo a immaginarlo in tutti gli stili possibili, anche i più particolari, come quelli più minimal o industrial, scandinavo o barocco.

2. LO SPORCO C’È…MA NON SI VEDE!

So cosa stai pensando, il bianco si sporca subito e diviene ben presto più simile al nero. Questo però riguarda (ahimè) più i tessuti, mentre per le superfici l’effetto è all’opposto. Che sia una finitura laccata o verniciata, lucida o opaca, il bianco tende a mostrare meno difetti di quanti si possa pensare: le classiche ditate, impossibili da evitare in cucina, sono ben più visibili su colori come nero o rosso.

3. ARIOSITÀ E SPAZI PIÙ GRANDI

Che sia stregoneria o semplice illusione ottica, il bianco è effettivamente in grado di far sembrare lo spazio più ampio e, di conseguenza, anche le stanze più piccole acquistano ariosità.

Vuoi che l’illusione ottica accentui i suoi effetti? Il nostro consiglio è di giocare coi riflessi, inserendo vetrate e specchi: esatto, specchi! L’idea di posizionare degli specchi in cucina è senz’altro fuori dall’ordinario ma l’effetto wow è assicurato, promesso!

4. LUMINOSITÀ

È risaputo: il bianco illumina e si lascia illuminare. La sua capacità di riflettere la luce più di qualsiasi altro colore renderà luminose anche le stanze meno ariose. Il tocco finale è dato dalle pareti, che dovranno essere bianche per poter dare continuità all’essenza del total white.

La monotonia del bianco sarà comunque spezzata dagli elettrodomestici in acciaio, che potranno dare ancor più luminosità all’ambiente grazie al gioco di riflessi del metallo.

5. TROPPO BIANCO?

Non ti ho ancora convinto? La scelta di un arredamento total white non ti preclude piccole decorazioni o tocchi di colore qua e là. Immagina, ad esempio, delle piastrelle decorate come paraschizzi, dei contenitori colorati sulle mensole della cucina, delle scatole decorative o qualche pianta verdissima: bastano pochi, piccoli dettagli per bilanciare il tuo ambiente ideale.

Nulla ti vieta di appendere qualche quadro coloratissimo o di riempire i vani a giorno con boccette e suppellettili di ogni genere: lascia volare la tua fantasia e arricchisci il bianco che ti circonda!

Richiedici maggiori informazioni su WhatsApp! Con Ingrosso Cucine potrai progettare la cucina dei tuoi sogni senza impegno, anche online, comodamente da casa. Cosa aspetti?