Idee per la tua nuova cucina | Finitura lucida o opaca?
16377
post-template-default,single,single-post,postid-16377,single-format-standard,vcwb,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,wpb-js-composer js-comp-ver-5.6,vc_responsive

Finitura lucida o opaca?

Se state per acquistare una nuova cucina, non fatevi cogliere impreparati! Quando vi recherete presso lo showroom di mobili, vi troverete infatti di fronte a un’ampia scelta di composizioni di cucine e molte di esse vi piaceranno. Per questo motivo avrete bisogno di arrivare un po’ preparati per scegliere il modello di cucina che fa più al caso vostro.

Ci soffermeremo ora sulla finitura, dettaglio che genera il maggior numero di dubbi. Infatti, mentre la misura della cucina e la disposizione dei mobili sono più che altro condizionate dallo spazio a disposizione, i materiali e la finitura sono sottoposti a considerazioni personali, in particolare la facilità di pulizia, l’effetto estetico e il costo.

Il dubbio principale quando si deve scegliere la finitura per la cucina riguarda in particolare la scelta tra finitura lucida o finitura opaca. L’effetto matte negli ultimi anni è molto di tendenza ma bisogna ammettere che anche la luce data dalle finiture lucide ha il suo fascino.

Cosa valutare nella decisione tra finitura lucida e finitura opaca delle ante? In primo luogo, il vostro personale gusto estetico! Nella vostra cucina ci starete soprattutto voi, per questo motivo dovete scegliere qualcosa che il vostro occhio gradisca. Vediamo ora le peculiarità di entrambe le finiture.

FINITURA LUCIDA

 

La finitura lucida è tipica delle cucine di design o in stile minimal. L’ambiente assumerà sicuramente un look moderno. La finitura lucida permette di ottenere una cucina ricca di personalità e la sua massima resa si ottiene con la scelta di colori chiari o addirittura total white. Anche in nero la finitura lucida è estremamente elegante ma risulta essere molto più delicata rispetto ai colori chiari dal momento che si noteranno di più le ditate.

La finitura lucida è davvero impattante ma necessita di una cura particolare nella pulizia. Anche se i materiali moderni sono sempre più resistenti, è bene evitare l’utilizzo di prodotti aggressivi che potrebbero rovinare la lucentezza delle ante. L’ideale è utilizzare panni morbidi inumiditi e prodotti neutri. Grazie a queste accortezze non avrete problemi e la vostra cucina si manterrà bella e splendente!

FINITURA OPACA

 

Un po’ meno delicata rispetto alla finitura lucida, la finitura opaca vi permetterà di ottenere una cucina molto resistente nel tempo. Ideale anche per ottenere un effetto shabby chic! L’unico suggerimento che sentiamo di dovervi dare per una buona manutenzione è quello di cercare di rimuovere subito le macchie dai vostri mobili per la cucina, utilizzando prodotti poco aggressivi come l’alcol diluito o spray per vetri senza ammoniaca.
Esistono varie fasce di prezzo per entrambe le finiture, che dipendono molto dal materiale di base con il quale verrà progettata la cucina. Se nonostante queste informazioni siete ancora indecisi non dovete per forza scegliere una o l’altra finitura! Potrete giocare con gli accostamenti, ottenendo una cucina che prevede sia l’utilizzo della finitura lucida che della finitura opaca.