Idee per la tua nuova cucina | Come scegliere il colore della cucina?
16262
post-template-default,single,single-post,postid-16262,single-format-standard,vcwb,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,wpb-js-composer js-comp-ver-5.6,vc_responsive

Come scegliere il colore della cucina?

Come ogni scelta che riguardi il mondo dell’arredamento, anche quella tipologia di cucina risulta difficile e combattuta, specialmente quando tra coniugi si hanno gusti molti diversi. Grazie alla progettazione su misura degli arredi e di ogni minimo dettaglio è possibile ovviare, almeno in parte, a questo problema, realizzando una cucina che riesca a conciliare punti di vista e gusti diversi. Se per lo stile d’arredo e le varie componenti della cucina, come top, isola, ante e piano cottura, la battaglia è sempre aperta, il colore della cucina non è una scelta meno ardua.
Scegliere il giusto colore per la propria cucina significa conciliare le preferenze dei vari membri della famiglia, senza dimenticare l’importanza dell’ambiente circostante, della luce naturale e della dimensione della cucina stessa.
Ecco qualche consiglio che potrà esservi utile nella scelta dei colori e delle finiture.

 

Stile coerente al resto dell’ambiente

Pur essendo un concetto tanto semplice, spesso la realizzazione di una cucina che abbia lo stesso stile del resto dell’ambiente circostante è una sfida più che ardua. Preferire uno stile piuttosto che mescolarne diversi dà la possibilità di avere un ambiente ordinato e armonioso, soprattutto nel caso in cui la cucina sia direttamente collegata al salotto grazie ad un open space.

Per evitare di incappare in abbinamenti non in sintonia, Ingrosso Cucine ti dà la possibilità di realizzare non solo la cucina, ma anche il soggiorno a cui la cucina è collegata, creando un continuum di stili che renderà la tua casa perfetta.


Scopri i nostri Showroom!

Scegliere gli elementi in base al colore dell’ambiente

Una volta capito qual è lo stile che meglio si abbina all’arredo circostante, il passo successivo riguarda colori e finiture dei vari elementi della cucina, tra cui le ante o il top. Guardare quali sono le tonalità del pavimento e delle pareti, innanzitutto, vi aiuterà a capire qual è la cucina che più si addice a voi: nei casi, ad esempio, di pareti o pavimenti colorati, dovrete scegliere una cucina con una tonalità che si abbini al meglio agli altri colori. L’ideale sarebbe mantenersi sulle gradazioni degli altri elementi della stanza oppure, per non sbagliare, puntare su colori tenui e neutri, come il bianco, il nero, il grigio, il tortora…
Per evitare un’eccessiva mistura di colori consigliamo di puntare sul monocolore tra pensili superiori e top, avendo un occhio di riguardo quindi anche per la coerenza stilistica.

Valutare la dimensione dell’ambiente cucina

Se la cucina è piccola e poco illuminata, consigliamo di scegliere un arredamento chiaro e tenue, che riesca a conferire alla stanza quella luminosità che la luce naturale non riesce a dare. Ante e top di colore chiaro possono aiutare a far apparire la cucina più spaziosa e luminosa. Per quanto riguarda invece le finiture, scegliere un laccato lucido rispetto al laccato opaco favorisce la diffusione della luce in tutta la stanza, così come l’inserimento di pensili in vetro. Il tocco finale sarà dato dall’inserimento di punti luce qua e là, che possano illuminare anche le zone più buie e valorizzare quelle di maggior pregio.

Tutti questi dettagli e molti altri possono essere personalizzati e realizzati su misura per te e per le tue necessità: Ingrosso Cucine ti offre una progettazione 3D gratuita e senza impegno, permettendoti di vedere il progetto in corso d’opera. Prenota una visita presso lo showroom più vicino, senza alcun impegno!


Scopri i nostri Showroom!